"Climate change is real" Telegram Channel

Logo of telegram channel climatechangeisreal — Climate change is real
141
Logo of telegram channel climatechangeisreal — Climate change is real

"Climate change is real" Telegram Channel

Channel address: @climatechangeisreal
Categories: News
Language: English
Subscribers: 513 (Update date: 2021-09-05)
Description from channel

Notizie sul clima che cambia da Fondazione Finanza Etica.

Comments

You must log in to post a comment.



The latest Messages

2021-08-12 13:40:27 Quando si parla di clima si usano spesso concetti poco noti: abbiamo selezionato per voi quelli che è impossibile non conoscere per capire perché è giusto preoccuparsi.

👉🏼 https://valori.it/cambiamenti-climatici-40-termini-essenziali/
283 views
Open / Comment
2021-08-11 18:00:20 Cosa significhi una pandemia per l’economia globale abbiamo, purtroppo, potuto toccarlo con mano. Dai negozi ai ristoranti, dalla cassa integrazione ai licenziamenti, un rallentamento della macchina produttiva marcato come quello vissuto nel 2020 non era mai stato osservato in tempi di pace. Le economie del G7 hanno subito una contrazione del 4,2%, in media, lo scorso anno, secondo quanto indicato da un rapporto di Swiss Re.

Ebbene, la crisi che stiamo vivendo rischia di essere uno scherzo se paragonata a quella che potranno provocare i cambiamenti climatici. A spiegarlo sono i calcoli dell’associazione Oxfam, che basandosi proprio sui dati del riassicuratore elvetico ha spiegato che la perdita potenziale in termini di Prodotto interno lordo per via del riscaldamento globale potrebbe essere due volte più ampia di quella causata dal coronavirus.

I Paesi del G7 potrebbero infatti perdere 5 miliardi dollari all’anno, di qui al 2050. Ciò ipotizzando un aumento della temperatura media globale, sulla superficie delle terre emerse e degli oceani, di 2,6 gradi centigradi rispetto ai livelli pre-industriali.

👉🏼 https://valori.it/crisi-climatica-peggio-pandemia/
389 views
Open / Comment
2021-08-11 14:52:04 Dobbiamo agire rapidamente per limitare l’aumento delle temperatura media globale a 1,5°C alla fine del secolo rispetto all’epoca preindustriale. E tra +1,5 e +2 la differenza è abissale.

👉🏼 Leggi l’articolo di Valori.it che spiega che cosa cambia!
327 views
Open / Comment
2021-08-10 19:04:10
Picture 1 from Climate change is real 2021-08-10 19:04:10
📌 SERVE AGIRE ORA - “A meno che non ci siano riduzioni immediate, rapide e su larga scala delle emissioni di gas serra, limitare il riscaldamento a circa 1,5°C o addirittura 2°C a fine secolo sarà fuori portata” (Rapporto #IPCC)

Questo perché nel corso dell’ultimo mezzo secolo la temperatura della Terra è cresciuta a una velocità senza precedenti negli ultimi 2000 anni. Le emissioni climalteranti di origine antropica sono responsabili di un aumento di temperature di circa +1,1°C dal 1850-1900; le stime indicano che già nei prossimi 20 anni, la temperatura globale dovrebbe raggiungere o superare +1,5°C di riscaldamento.

Dal commento di A Sud Onlus, parte della Climate Open Platform, al nuovo rapporto IPCC: https://asud.net/nuovo-report-ipcc-emergenza-climatica-fuori-controllo-impatti-irreversibili-per-secoli-o-millenni-agire-adesso-o-sara-troppo-tardi/
251 views
Open / Comment
2021-08-10 10:57:44
La Terra si sta scaldando. Quanto dipende da noi. Agiamo ora.
248 views
Open / Comment
2021-08-09 22:12:11 Cos'è?
L'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), ovvero il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico, è il foro scientifico delle Nazioni Unite che si occupa di elaborare le proiezioni future sui cambiamenti climatici e l'influenza delle attività umane. Non raccoglie né monitora dati ma considera la migliore pubblicazione scientifica disponibile, indipendentemente da chi la finanzia.
Quest'anno il rapporto è stato approvato dai delegati di 195 Paesi con il contributo volontario e gratuito di 235 scienziati.

❗️Perché è importante?
Perché costituisce una delle principali fonti di informazione scientifica durante le negoziazioni nelle sessioni multilaterali della Conferenza della Parti delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico. Alla #PreCOP di Milano e alla #COP26 di Glasgow, quindi, i capi di governo dovranno partire da questa pubblicazione.

🔜 Perché è importante quest'anno?
Siamo vicini al punto di non ritorno, e se i governi non agiranno subito in sinergia alla #COP di Novembre, non ci sarà futuro per noi sul pianeta. Non è retorica: se dopo aver perso 1 anno (visto che la COP dell'anno scorso è saltata causa covid) non si intraprendono politiche coraggiose, ci avvicineremo ancora di più al collasso.

Scendi in piazza:
🟧 1 ottobre per lo Student Strike for Future
🟥 2 ottobre per la Global March for Climate Justice

👉 Follow @climateopenplatform

▾▾▾🇬🇧EN below🇬🇧▾▾▾
264 views
Open / Comment
2021-08-09 22:11:43
Picture 1 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 2 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 3 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 4 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 5 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 6 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 7 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 8 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 9 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
Picture 10 from Climate change is real 2021-08-09 22:11:43
🔴 IL RAPPORTO IPCC È PUBBLICO: LA COP26 E' L'ULTIMA "OCCASIONE"
Stamattina è stato presentato il 6° Rapporto @ipcc (ONU) del Primo Gruppo di Lavoro intitolato "Climate Change 2021: the Physical Science Basis".
Non dà indicazioni su quali politiche intraprendere, non fornisce nuovi dati, ma riassume bene la migliore scienza a nostra disposizione (anche se per pubblicarlo è dovuto passare dall'approvazione degli governi degli stessi 195 paesi che continuano a investire in un sistema in crisi, basato sulle fonti fossili).
238 views
Open / Comment
2021-08-06 11:11:28 Gli effetti dei cambiamenti climatici non sono qualcosa che accadrà tra 20 o 30 anni. Né che riguarderanno nazioni del Sud del mondo o atolli sperduti nel Pacifico. Sono qui, a casa nostra. E si manifestano già ora, con tutta la loro violenza.
341 views
Open / Comment
2021-06-16 16:47:05 Possiamo scordarci i tempi dell’abbondanza petrolifera. Anzi, dobbiamo ricordarci della crisi degli anni Settanta e comprendere che, a breve, si tratterà della normalità. Un rapporto del think tank francese The Shift Project spiega che i sedici Paesi che forniscono greggio all’Unione europea vedranno la loro produzione crollare a partire dal 2030. Un fattore che dovrebbe imporre una rapida e repentina revisione della politica energetica nel Vecchio Continente. https://valori.it/petrolio-europa-10-anni-shift-project/
80 views
Open / Comment