Get Mystery Box with random crypto!

Mondo filosofia

Logo of telegram channel menteaperta — Mondo filosofia M
Logo of telegram channel menteaperta — Mondo filosofia
Channel address: @menteaperta
Categories: Psychology
Language: English
Subscribers: 14.01K
Description from channel

Contatti:
🚩 @Leggendo_bot
🏆MIGLIOR CANALE TELEGRAM 2019
😎 Membro di
@networklamusa
🤝 GEMELLAGGIO: arenaphilosophika.it
📽️ SEGUITECI SU YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCfqlFO4ay8yk5sYNF4w-rIQ/videos

Ratings & Reviews

2.00

2 reviews

Reviews can be left only by registered users. All reviews are moderated by admins.

5 stars

0

4 stars

0

3 stars

1

2 stars

0

1 stars

1


The latest Messages 6

2022-06-13 10:48:22 Cominciano i lavori del gruppo di lettura del Salotto culturale!

Stasera dalle 21.00 alle 22.15 leggeremo il prologo di Così parlò Zarathustra di Friedrich Nietzsche. Se siete curiosi e avete voglia di approfondire o semplicemente di ascoltare vi aspettiamo!
692 views07:48
Open / Comment
2022-06-12 21:30:13 BEST TELEGRAM CHANNELS  
923 views18:30
Open / Comment
2022-06-12 16:53:22 ⁣"L’avevano detto anche i saggi dell’antichità che deambulare era il vero rimedio per i mali dell’anima. Aristotele insegnava camminando sotto i portici del Liceo e i suoi allievi si chiamavano peripatetici, dal greco περίπατοι, “colonnati”. I sofisti invece si spostavano a piedi di città in città per insegnare la retorica. Socrate amava camminare e dialogare e gli stoici discutevano di filosofia passeggiando sotto la Stoa, i portici di Atene. Fin dall’antichità classica, camminare è sempre stata un’attività costante degli uomini. Molti filosofi sono stati camminatori.
“Camminare è la migliore medicina”, così diceva Ippocrate, grande osservatore della natura e dell’essere umano, nonché medico greco considerato il padre della medicina occidentale.
Ha camminato tanto Kierkegaard, che scrive: «Camminando ogni giorno raggiungo uno stato di benessere: i pensieri migliori li ho avuti camminando e non conosco pensiero così gravoso da non poter essere lasciato alle spalle camminando».


Stralcio tratto dal libro: Filosofia e sport: stili di vita che ci aiutano a cambiare in meglio” di Elisa Dipré

Queste affermazioni si basavano sul presunto metodo di insegnamento di Aristotele. Quando Aristotele si accingeva a fondare il suo Liceo ad Atene, la città gli assegnò un appezzamento di terreno dove sorgevano i templi di Apollo e delle Muse e altri piccoli edifici. La strada che conduceva all’altare di Apollo era un colonnato coperto e questo colonnato o passeggiata (perìpatos) diede il nome alla scuola. Sembra che questo fosse il luogo dove gli allievi si riunivano e i maestri impartivano gli insegnamenti della filosofia. Lì, essi passeggiavano insieme da un capo all’altro ed è per questa ragione che in seguito si disse che lo stesso Aristotele aveva l’abitudine di insegnare e tenere i suoi discorsi camminando avanti e indietro. I filosofi usciti da quella scuola venivano chiamati peripatetici e, tutt’oggi, in inglese la parola “peripatetic” significa “persona che cammina abitualmente ed estensivamente”. Oggi – per mancanza di prove empiriche – sarebbe scorretto affermare che Aristotele e i suoi allievi discutessero di filosofia passeggiando, ma, questo è sicuro, nell’antica Grecia il legame tra pensare e camminare è ricorrente, e l’architettura greca accoglie il camminare come attività sociale. Ancora oggi nel centro Europa i nomi di molti luoghi ricordano questa associazione tra camminare e filosofare: a Heidelberg si può trovare il “Philosophenweg”, a Königsberg il “Philosophen-damm”, mentre a Copenaghen si può percorrere la Via dei Filosofi. Molti filosofi e pensatori, dopo quelli greci, furono grandi camminatori. Jean-Jacques Rousseau osservava nelle sue Confessioni
“Non riesco a meditare se non camminando. Appena mi fermo, non penso più, e le testa se ne va in sincronia coi miei piedi”.

#consigliolettura #riflessione #approfondimento #pensiero #enciclopediafilosofica
1.1K views13:53
Open / Comment
2022-06-11 21:30:02
INSIEME con CANALI CULTURALI
84 views18:30
Open / Comment
2022-06-10 21:31:20 MIGLIORI CANALI TELEGRAM  
563 views18:31
Open / Comment
2022-06-10 11:22:26

"Ri-cominciare: riprincipiare, iniziare nuovamente. Quante volte siamo stati in grado di ricominciare? Quante volte siamo caduti e ci siamo rialzati?"

Articolo di Vaccaro per Questione Civile!

Articolo
https://www.questionecivile.it/2022/06/09/ri-cominciare-per-uomo-felicita-introvabile/

Writer
https://arenaphilosophika.it/simone-vaccaro-ap/

#vaccaro #questionecivile
249 views08:22
Open / Comment
2022-06-09 21:30:29 Pretendi il meglio

Vai sul sicuro con questi canali  
161 views18:30
Open / Comment
2022-06-08 21:45:02
102 views18:45
Open / Comment
2022-06-07 21:00:03 ⁣ LISTA WOW EXTRA

ERRORI SU AMAZON 99%!!!!

MEGLIO SAPERE

RIDERE E AMARE

EBOOK

FILOSOFIA ZEN

APK PREMIUM FREE

FILM NETFLIX

𝐂𝐈𝐍𝐄𝐌𝐀 𝟐𝟎𝟐𝟐

COUPON

MEGA OFFERTE

AMAZON 80%

RICETTE FACILI

COUPON PAZZI

COUPON AMAZON

RECENSIONI

FILOSOFIA
458 views18:00
Open / Comment
2022-06-07 20:35:02 Il gruppo "Salotto culturale" si prepara ad affrontare una nuova sfida: una lettura comunitaria. Varie sono state le proposte degli utenti del gruppo. Proposte qua sotto elencate. Da domani saranno chiamati a votare tramite sondaggio la lettura preferita. Se siete incuriosite ed aggregarvi a noi per la lettura, entrate nel gruppo. Più siamo meglio è.

Proposta n.1
Henri Laborit, Elogio della fuga, Mondadori 2017 (Prima pubblicazione 1976)
https://t.me/c/1338604955/145510

Proposta n.2
Emanuele Severino, Essenza del nichilismo, Adelphi, 1995
Prima edizione 1972
https://t.me/c/1338604955/145522

Proposta n.3
Emanuele Dattilo, La vita che vive, Neri Pozza, 2022
https://t.me/c/1338604955/145526

Proposta n.4
A cura di Umberto Curi, Che cos'è l'illuminismo - Kant, Foucault, Habermas- Mimesis, 2021
https://t.me/c/1338604955/145534

Proposta n.5
Joseph Conrad, La linea d'ombra, 1916
https://t.me/c/1338604955/145536

Proposta n.6
Edoardo Boncinelli, Quel che resta dell'anima, Rizzoli, 2012
https://t.me/c/1338604955/145577

Proposta n.7
Autore incerto, Così parlò Zarathustra, 1885 (forse)
https://t.me/c/1338604955/145607

Presentazione n.8
Irvin D. Yalom, La cura Shopenhauer, Neri Pozza, 2005
https://t.me/c/1338604955/145651

Proposta n.9
Steven Nadler, Spinoza sulla vita e sulla morte, Einaudi, 2021
https://t.me/c/1338604955/145654


Presentazione n.10
Hannah Arendt, Vita activa, 1958
https://t.me/c/1338604955/145689

Vi aspettiamo numerosi
485 views17:35
Open / Comment
2022-06-07 15:30:02 VIVERE NEWS

Tutte le notizie in tempo reale su Telegram

Vivere Italia
Vivere Europa
Vivere San Marino
Vivere Malta

PIEMONTE E VAL D'AOSTA
Torino | Novara | Aosta
Le altre città

LIGURIA
Genova | Imperia
La Spezia | Savona

LOMBARDIA
Milano | Como
Bergamo | Saronno
Le altre città

TICINO
Lugano | Mendrisio
Bellinzona | Locarno

TRENTINO-ALTO ADIGE
Trento | Bolzano
Merano | Rovereto

VENETO
Verona | Padova | Vicenza
Le altre città

FRIULI - VENEZIA GIULIA
Udine | Trieste
Le altre città

EMILIA-ROMAGNA
Bologna | Modena | Rimini
Le altre città

TOSCANA
Firenze | Arezzo | Prato
Le altre città

UMBRIA
Gubbio | Perugia | Assisi
Le altre città

MARCHE
Fermo | Macerata | Urbino
Le altre città

LAZIO
Roma | Rieti
Le altre città

ABRUZZO
Avezzano | Teramo | Pescara
Le altre città

MOLISE
Campobasso | Isernia | Termoli

CAMPANIA
Napoli | Salerno
Le altre città

PUGLIA
Bari | Foggia | Taranto
Gravina | Altamura
Le altre città

BASILICATA
Potenza | Matera

CALABRIA
Cosenza | Crotone | Catanzaro
Le altre città

SICILIA
Palermo | Catania | Messina
Le altre città

SARDEGNA
Cagliari | Nuoro | Sassari
Le altre città

Vuoi collaborare con noi?
Scrivici: @RedazioneVS
716 views12:30
Open / Comment
2022-06-06 22:00:04 Un po' di cultura, dai un'occhiata  
206 views19:00
Open / Comment
2022-06-06 14:10:03

Articolo di Simone Vaccaro su "La Voce di Asti"

La quotidianità della filosofia
https://www.lavocediasti.it/2022/06/04/leggi-notizia/argomenti/cultura-10/articolo/la-quotidianita-della-filosofia.html

Writer
https://arenaphilosophika.it/simone-vaccaro-ap/

#lavocediasti
725 views11:10
Open / Comment
2022-06-05 21:30:27 BEST TELEGRAM CHANNELS  
383 views18:30
Open / Comment
2022-06-05 12:01:11 Giulia Pession, a 19 anni confuta Eraclito e diventa campionessa mondiale di filosofia: “Non esiste...
https://luce.lanazione.it/giulia-pession-filosofia/
1.1K views09:01
Open / Comment
2022-06-04 21:30:02
INSIEME con CANALI CULTURALI
302 views18:30
Open / Comment
2022-06-04 17:30:00 Il concetto di pessimismo

La filosofia, che considera il pessimismo un fatto sentimentale ne dà una descrizione speculativa distinguendo:

- il pessimismo empirico che si ha quando la visione negativa resta limitata al mondo fisico in contrapposizione ad un aldilà felice.

- il pessimismo metafisico quando la visione negativa si estende anche al mondo metafisicamente considerato nella sua totalità. In questa concezione la volontà morale dell'uomo non è giudicata un valore in sé, ma da prendere in considerazione solo se dirige l'azione umana all'ascesi rendendo così possibile il raggiungimento, o individualmente (Schopenhauer) o a livello cosmico (Hartmann, Leopardi, Emil Cioran), della liberazione dell'esistenza dal dolore. Per questo pessimismo il mondo è attraversato da una volontà irrazionale che ha reso senza senso la vita per l'uomo che si deve proporre allora l'annichilimento del mondo stesso riportandolo dall'essere al non-essere con un capovolgimento di un principio cardine della razionalità occidentale.

Dopo il periodo indicato durante il quale Schopenhauer ed Hartmann divennero molto popolari per le loro opere sul tema del pessimismo e dopo una breve rinascita d'interesse nella seconda metà del XIX secolo, quest'argomento venne trascurato dalla storiografia filosofica così che la riflessione sul pessimismo è rimasta ancorata a questi due pensatori che in realtà non sono gli unici filosofi "pessimisti"

«La base di ogni volere è bisogno, ossia dolore, a cui l'uomo è vincolato dall'origine, per natura» [...] «qualsiasi soddisfacimento, o ciò che in genere suol chiamarsi felicità, è propriamente e sostanzialmente sempre negativo, e mai positivo»
Schopenhauer

"«Essa [la vecchiaia], come ogni vecchio che sia venuto in chiaro su se stesso, ha ancora un solo desiderio: riposo, pace, sonno eterno senza sogni, che sazi la sua stanchezza. Dopo i tre stadi dell'illusione, della speranza in una felicità positiva, ha infine compreso la follia dei suoi sforzi, rinuncia definitivamente ad ogni felicità positiva e brama solo ancora l'assoluta assenza di dolore, il nulla, il Nirvana. Tuttavia a differenza di quanto avveniva prima non è questo o quel singolo a desiderare il nulla, l'annichilimento, ma l'umanità. Questa è l'unica fine pensabile del terzo ed ultimo stadio dell'illusione.»
Hartmann

#riflessione #enciclopediafilosofica #pessimismo #approfondimento
642 views14:30
Open / Comment
2022-06-03 21:31:24 MIGLIORI CANALI TELEGRAM  
333 views18:31
Open / Comment
2022-06-03 17:00:00   LA FENICE NETWORK
Vi presenta una selezione dei suoi canali

King Banana

Zen

Angry Cats

Io Leggo

Funny Church

Notizie interessanti

Passion&Art

Viaggi LowCost

Funny Art

Marvel

Drink Mania

Piccioni

Dolci Mania

Roma Info Utili

Wellness Tips

Eros & Fun

Unisciti al progetto e dai visibilità al tuo canale
557 views14:00
Open / Comment
2022-06-02 21:30:48 Pretendi il meglio

Vai sul sicuro con questi canali  
396 views18:30
Open / Comment
2022-06-02 16:21:05 "Vi è una grande differenza tra coloro che vanno ciechi per il mondo dei malati malgrado i loro occhi aperti, e la sicurezza di una chiara percezione che scaturisce dalla sensibilità di chi partecipa. Impassibilità e commozione devono procedere assieme…la fredda osservazione non vede nulla di essenziale".

Karl Jaspers Psicopatologia generale

Karl Jaspers, è stato un filosofo e uno psichiatra che nel '900 ha modificato il modo di considerare il malato mentale. Jaspers è il primo che porta la filosofia nella clinica e crea una nuova prospettiva esistenziale che rappresenterà per la psichiatria la possibilità di cambiare approccio nei confronti della malattia mentale. Jaspers abbandonerà presto la medicina per dedicarsi alla filosofia, ma un solo anno in psichiatria basterà per modificare il modo di guardare la soggettività e la sofferenza da parte della psichiatria, permettendo al medico di mettersi in ascolto della persona e alle scienze della salute mentale di divenire umane e gentili. La sua "Psicopatologia generale" è ancora oggi un testo insuperato e la sua speculazione un punto di riferimento per la fenomenologia, per quell'orientamento che vuole affrancarsi dalla generalizzazione ed essere cura dell'unicità della persona e del suo mondo vitale.

Riflessione della Dottoressa Loredana Di Adamo

#riflessione #filosofiacontemporanea #pensierieparole #citazione
791 views13:21
Open / Comment
2022-05-31 21:31:27 I migliori canali  
412 views18:31
Open / Comment
2022-05-31 11:30:02 ⁣@lamusanetwork presenta...



UNIVERSO POESIA
BLOG LETTERARIO
ENGLISH CHANNEL
TEMPIO DEL PENSIERO
POESIA
LA GAZZETTA DEI LETTORI



SESSO, ARTE E TAVERNELLO
LO GROTTESCO MEDIOEVO
ARTE



QUELLI DELL'EST
MONDO FILOSOFIA
SACERIGNIS
MEDITANDO
CULTURA E ANTROPOLOGIA
GNOSI E SPIRITUALITÀ
PILLOLE DI UMILTÀ
FRIULI VENEZIA GIULIA
IL TUO ZEN
PSICOLOGIA DEL



NOTIZIE ASTRONAUTICHE
MONDO MARVEL
CIBO & SALUTE
RICICLO
CRESCITA PERSONALE
CRESCITA PERSONALE
CRESCITA EMOTIVA
SCACCHI
BIOETICA E DIRITTI UMANI
ORTO BIOLOGICO
l'ho fatto io
EUROVISION
Hi tech 360°
Risate
Stickers Per Tutti
Birra Fai Da Te
GIOCO UNO ITALIA

...e tanto altro ancora...
835 views08:30
Open / Comment
2022-05-30 22:00:05 Un po' di cultura, dai un'occhiata  
373 views19:00
Open / Comment
2022-05-29 21:30:26 BEST TELEGRAM CHANNELS  
393 views18:30
Open / Comment
2022-05-29 11:42:32 Nietzsche e il nichilismo

Nella seconda metà del secolo XIX, Nietzsche, considera il nichilismi come "l'ospite" della nuova esistenza moderna, prima europea e poi planetaria, egli scrive:

"L'uomo moderno crede sperimentalmente ora a questo, ora a quel valore, per poi lasciarlo cadere; il circolo dei valori superati e lasciati cadere è sempre più vasto; si avverte sempre più il vuoto e la povertà di valori; il movimento è inarrestabile -sebbene si sia tentato in grande stile di rallentarlo. Alla fine l'uomo osa una critica dei valori in generale; ne riconosce l'origine; conosce abbastanza per non credere più in nessun valore; ecco il nuovo Pathos, il nuovo brivido... Quella che racconto è la storia dei prossimi due secoli...-" in Frammenti postumi

Nietzsche, con un ormai famosissimo aforisma, cerca di dare una semplice spiegazione su cosa è il nichilismo e dichiara :

"Nichilismo: manca il fine; manca la risposta al "perchè"? Che cosa significa nichilismo? Che i valori supremi si svalutano"

Con la caduta delle verità giudicate assolute, l'uomo si trova smarrito, confuso e spaesato, qualsiasi riflessione che approfondisce i perchè dell'esistente, giunge alla constatazione che manca una verità, un senso alla stessa domanda. I valori che hanno retto l'uomo cadono, e tutto diventa solo un insieme di interpretazioni umane, una sorta di artificialità allargata come proposto da Robert Musil, il relativismo valoriale e le infinite verità che combattono tra loro, diventano la struttura fondamentale della contemporaneità. Da Nietzsche in poi una moltitudine di pensatori, artisti ed intellettuali hanno dedicato una parte della loro vita a compredere questa nuova concezione di angoscia, di terrore e di oppressione che elimina e nientifica il passato umano e che trova, tra le sue prime rappresentazioni moderne con l'ormai famoso Urlo di Edvard Munch, diventato il simbolo dei primi sentori del Nichilismo. In seguito, l'uomo, anche con il prezzo pagato da due guerre mondiali favorite proprio dalla crisi valoriale, si è adattato, adeguato, accomodato negli spazi nichilistici senza più tragedie e drammi, ma solo con la propria perenne ansia di instabilità e vuoto, sentori indefiniti e poco percettibili dello stesso nichilismo. Lo svuotamento non genera più agitazione e opposizione perché mancano ormai posizioni forti da contestare; rimane come detto l'ansia, la noia combattuta con mille interessi frivoli e una generica indifferenza verso tutto: abbagliati dalle mille possibilità e dalla infinite verità che ogni giorno ci si parano dinanzi, ci dedichiamo al provvisorio, senza riconoscere limiti di principio, e cominciamo ad accettare l'idea che non vi possa essere alcun significato definitivo nel nostro vivere.

Post e riflessione su Fb di Davide Ferro

#nietzsche #nichilismo #riflessione #approfondimento #pensierieparole
671 views08:42
Open / Comment
2022-05-28 21:30:02
INSIEME con CANALI CULTURALI
126 views18:30
Open / Comment
2022-05-28 12:26:33 "La Meraviglia del Pensiero”, a Galatina si parla di filosofia con i ragazzi della scuola primaria e secondaria - Leccenews24 ​
678 views09:26
Open / Comment
2022-05-27 21:31:33 MIGLIORI CANALI TELEGRAM  
358 views18:31
Open / Comment
2022-05-27 17:22:28   LA FENICE NETWORK
Vi presenta una selezione dei suoi canali

Hot Meme

Poesia

Scritte Sui Muri

Food Porn Italy

Cucina Sana

Video Epici

Romanità

Disney

Funny Diet

Amoresano

Positivity

Quattroruote

Cibi & Ricette

Il Tempio Del Pensiero

WildLife World

Dubitocogito

Eros & Fun

Unisciti al progetto e dai visibilità al tuo canale
341 views14:22
Open / Comment